cablaggio strutturato - S.B.I.T.E sas di Allegris Marco e Piatti Marco & C

S.B.I.T.E sas
Vai ai contenuti
Il cablaggio strutturato è una rete tecnologica che consente di trasportare fonia, dati, segnali video e più in generale varie tipologie di segnali di tipo differente, quindi nel caso di una LAN il cablaggio strutturato è l’insieme di tutti i componenti passivi (cavi,connettori,prese…) necessari alla realizzazione di una rete informatica, cioè computer, server,stampanti…
Si distinguono due principali categorie: sistemi proprietari e sistemi strutturati (cioè
conformi a standard nazionali ed internazionali).
La caratteristica del cablaggio strutturato di non essere vincolato ad una sola tipologia di protocollo dati o più genericamente ad un’applicazione è la principale differenza tra un sistema di tipo strutturato ed un sistema non strutturato, cioè proprietario.
Il vantaggio della rispondenza ad uno standard permette di gestire un sistema aperto multi prodotto e multimarca, garantendo nel contempo requisiti prestazionali prestabiliti.
Risulta pertanto il cablaggio strutturato una soluzione definitiva ed universale, indipendente dall’ubicazione, dal tipo di utenze, dal numero delle utenze e dal
protocollo trasmissivo che si utilizza.
Vantaggi del cablaggio strutturato:

- Un sistema integrato (polivalente) di comunicazione indipendente dagli elementi di
trasmissione (computer, telefono, videocamera, sensore) e dal tipo di segnale (fonia,
dati…)
- Un sistema pronto a futuri utilizzi (dinamica dell’utilizzo dell’ufficio), cioè aperto
alle espansioni
- Un sistema flessibile che permette rapidamente di portare servizi ai posti di lavoro o
spostarli senza opere murarie e/o elettriche aggiuntive
- Un sistema con un design riconosciuto a livello mondiale e verificabile da un ente
esterno grazie all’adozione di uno standard internazionale di progettazione/realizzazione, cosa che permette l’adozione di prodotti di fornitori diversi
- Disponibilità di interfacce internazionali standard, quindi la presa di
telecomunicazione (a livello utente) è sempre la stessa, quindi lo stesso il cavo e la
scheda di rete (NIC)
- Riduzione dei costi di manutenzione
- Applicabilità a diversi ambienti:
-  Uffici
-  Centri direzionali e commerciali
-  Ambienti industriali
-  Ospedali
-  Scuole e università
-  Strutture militari
-  Banche e assicurazioni
Normative (standard)

Le norme che riguardano il cablaggio strutturato sono:
- La norma EIA/TIA 568A (e 568B dal 2002) è lo standard americano per il
cablaggio per telecomunicazioni in edifici commerciali; in questo standard si
definisce un generico sistema di cablaggio per le telecomunicazioni che dovrà
supportare un ambiente multiprodotto e multifornitore installato in edifici
commerciali. Poiché questa norma è stata la prima normativa sul cablaggio
strutturato pur essendo americana è stata e continua ad essere utilizzate anche in altri
paesi.
-La norma ISO/IEC 1180110, è lo standard internazionale per il cablaggio per telecomunicazioni; in questo standard si definisce un generico
sistema di cablaggio che è indipendente dal tipo di applicazione e compatibile con i
componenti di cablaggio (di differenti costruttori) rispondenti a tale standard.
- La norma EN5017311, dal 2002 EN50173-1, è lo standard Europeo per un generico
cablaggio per telecomunicazioni per uffici, ma applicabile anche nei suoi principi
generali agli ambienti industriali e gli edifici residenziali. Questo standard deriva
dalla norma ISO/IEC 11801 e ad essa è correlata ma non identica.

Galleria immagini

S.B.I.T.E sas
di Allegris Marco e Piatti Marco&C
via Camozzi 111
Bergamo 24121, ITALY
C.F. P.IVA 01001050168
CONTATTACI:
Torna ai contenuti